La prima guerra mondiale vissuta attraverso gli occhi di una contadina, Martina, che nonostante la lontananza del marito Marco emigrato in America, riesce con il piccolo figlio Giacomo a resistere alla paura, la solitudine, la fame e alle aggressioni di un mondo devastato dal dolore. Dal 24 maggio 1915 il piccolo paese contadino di Castello rimane come sospeso in un silenzio ovattato di paura e rabbia. Uno ad uno i figli partono per la guerra e terribile è il giungere del postino o l'avanzata dei Carabinieri. Tutti portatori di cattive notizie. C'è chi va in guerra eroicamente, chi cerca di fuggire, chi ne torna mutilato nel corpo e nello spirito. In mezzo la fame in una terra che ha bisogno di braccia forti e non di vecchi e bambini abbandonati e le lettere del marito non possono dare sollievo al tormento di Martina. Lei che si carica sulle spalle tutto il peso della famiglia e della piccola comunità, vivendo minacciata ogni istante da Rinaldo, il possidente che forte della sua ricchezza la ricatta. La storia attraversa anche le trincee della grande guerra raccontando l'intimo dolore dei fanti e l'umana miseria degli esseri umani.

 

L'Autore

Nato il 28 di agosto 1946, ha studiato ragioneria presso l’Istituto tecnico Commerciale Francesco Carrara di Lucca. Ha lavorato in  Poste italiane quale impiegato e direttore in diversi uffici della Media Valle del Serchio.  Nel 2006 ha pubblicato “Elio Carli l’uomo e l’alpino”, le memorie di guerra e di prigionia di un reduce di Russia. Poi sono usciti: “Fiori raccolti lungo la strada” (2008);  “Ricordando il passato quel triste” diario di prigionia di Giuseppe Giambastiani (2009).

 Con la Garfagnana editrice ha edito: “Castello 1908” (2011); “Quella Porta sempre chiusa” (2012); “La giunchiglia del monte Croce” (2014).
Con Tra le righe libri nel 2015 è uscito “L’ombra sulla gora” (2015), vincitore del Premio Prospektiva 2015, e “Memorie di Prigionia 8 settembre 1943 - 11 aprile 1945 (2014).
Ha partecipato al concorso Garfagnana in giallo nel 2014 come finalista è stato inserito nell’Antologia del giallo di quell’anno. Scrive per il periodico A.N.A della Sezione Pisa Lucca Livorno “Stella Alpina” del quale è redattore e collabora con il quotidiano on line Lo schermo di Lucca scrivendo racconti per la rubrica “Le storie di ieri”.  

Leggi l'intervista

Vittoria amara

SKU: ISBN: 9788832870497
€ 15,00Prezzo

Tralerighe libri editore

Marchio editoriale di Andrea Giannasi editore

Sede legale:

via Pisana Trav. I, 18 -

55100 Lucca

tralerighelibri@gmail.com

P.iva 09345201009

Codice SDI: W7YVJK9

Negozio online

Socials

Essere i primi...

Ricevi la nostra newsletter