"La Guerra a Lucca", un saggio che delinea, attraverso la ricostruzione dei tanti eventi accaduti tra l'8 settembre del 1943 e il 5 settembre 1944, i piccoli e i grandi fatti della storia della Seconda guerra mondiale, che hanno attraversato la città del Volto Santo. Tanti momenti luttuosi tra il giorno della resa senza condizione dell'Italia agli Alleati e il giorno della Liberazione. Lo studio si divide in tre sezioni. La prima dedicata alla storia delle vicende accadute a Lucca con i tanti protagonisti, da Carlo Del Bianco a Don Aldo Mei, da Roberto Bartolozzi ad Augusto Mancini. La seconda offre al lettore i giorni della ritrovata libertà, attraverso le pagine del "Notiziario Lucchese", organo di stampa del Comitato di Liberazione Nazionale. Dai lutti alla forza per ritrovare lo spirito democratico, dalle privazioni alla ricostruzione con i tanti problemi: dal mercato nero alle ingiustizie piccole e grandi di una città in guerra. Infine la terza parte raccoglie documenti inediti provenienti dal Bundesarchiv-Militärarchiv di Friburgo. La provincia di Lucca osservata tra il 1943 e il 1944 dagli occupanti tedeschi.

 

Gli Autori

Andrea Giannasi, laureato in Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Pisa, ha pubblicato i saggi “Il Brasile in guerra. La Força Expedicionaria in Italia 1944-1945” (Carocci, 2014); “La guerra a Lucca” (Tra le righe libri, 2015); “L'eccidio Tellini. Da Gianina all'occupazione di Corfù” (agosto settembre 1923)  (Prospettiva, 2007), tradotto in albanese e pubblicato a Tirana. E' direttore scientifico del Museo della Liberazione di Lucca. In uscita un saggio sull'Armata Italiana in Russia e uno studio sul contingente nippoamericano dei Nisei. Ha tenuto conferenze presso la Scuola di Guerra di Civitavecchia (Ce.Si.Va. Esercito Italiano), l’Univesità di Palermo in ambito Unesco e ha svolto un corso sull’editoria presso la facoltà di Lettere dell’Università di Pisa. Giornalista pubblicista è direttore del Giornale di Castelnuovo Garfagnana. Negli anni novanta è stato bibliotecario per la Regione Toscana in alcuni sistemi bibliotecari. E’ curatore di festival letterari in Toscana, Puglia, Calabria e Lazio. Per la televisione ha creato la tramissione Book generation.

 

Nato a Lucca il 4 luglio 1964, laureato in Filosofia (indirizzo estetico) presso l’Università degli Studi di Pisa, ha lavorato in ambito teatrale, in veste d’attore e regista, a partire dal 1986. Operatore culturale, traduttore e editor, ha scritto opere di narrativa tra cui i romanzi Bela Lugosi è morto, Fazi editore, 2000 e Il sorriso di Atlantide, Prospettiva editrice, 2003 e i saggi Oscar Wilde – Il critico artista, Prospettiva editrice, 2007, Calciodangolo, Prospettiva editrice 2013, La guerra a Lucca (insieme a Andrea Giannasi), Tra le righe libri 2014, e Paragrafo 175 – La memoria corta del 27 gennaio, Tra le righe libri, 2016.
Nel 2005 il suo articolo Le poète de sept ans è stato incluso nel 2° numero interamente dedicato a Arthur Rimbaud sulla rivista Cahiers de littérature française, nata dalla collaborazione tra il Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle della Università della Sorbona di Parigi e l’Università di Bergamo.
Molte sue opere, tra cui traduzioni da Baudelaire, Jarry, Rimbaud, Shakespeare e Wilde, sono presenti sul sito www.romanzieri.com.
Il suo blog: Sisohpromatem (Marco Vignolo Gargini) http://marteau7927.wordpress.com

Leggi l'intervista

La guerra a Lucca. 8 settembre 1943-5 settembre 1944

SKU: ISBN: 9788890943898
€ 18,00Prezzo

Tralerighe libri editore

Marchio editoriale di Andrea Giannasi editore

Sede legale:

via Pisana Trav. I, 18 -

55100 Lucca

tralerighelibri@gmail.com

P.iva 09345201009

Codice SDI: W7YVJK9

Negozio online

Socials

Essere i primi...

Ricevi la nostra newsletter