Un premio letterario dedicato a Giovanni Pascoli nato nella sua terra, tra Castelvecchio e Barga, tra le sue poesie e la gente che non ha mai smesso di amarlo. Al rifugio di Castelvecchio di Barga Giovanni Pascoli era giunto - e non a caso - il 15 ottobre 1895: infatti, in quel giorno, ricorre l'anniversario della nascita di Virgilio il grande poeta agreste latino che Pascoli riconosceva come suo maestro assoluto avendo con lui in comune la stessa sensibilità ed eguali obiettivi poetici, ispirati alla natura. Quel rifugio, da lui ribattezzato "bicocca", è una vecchia villa settecentesca allora di proprietà di una nota famiglia altoborghese (certi Cardosi-Carrara) che la usava - si direbbe oggi - come seconda casa. Circondata da un po' di terra, d'orto e di selva, il poeta vi abitò in affitto dal 1895 al 1902, data in cui la fece sua con il contributo della vendita di 5 delle 13 medaglie d'oro guadagnate nei concorsi di poesia latina che si tenevano presso l'Accademia di Amsterdam.

L'ora di Barga 2014. Antologia concorso di poesia Giovanni Pascoli

SKU: ISBN: 9788899141028
€ 12,00Prezzo

Tralerighe libri editore

Marchio editoriale di Andrea Giannasi editore

Sede legale:

via Pisana Trav. I, 18 -

55100 Lucca

tralerighelibri@gmail.com

P.iva 09345201009

Codice SDI: W7YVJK9

Negozio online

Socials

Essere i primi...

Ricevi la nostra newsletter