Il delicato, e talvolta scomodo, tema della violenza applicato alla scena teatrale sulla base dell'immediata rappresentazione e mimesi attoriale, e più in generale sul piano della letteratura teatrale italiana e europea, ha da sempre affascinato, e spesse volte incantato, molti autori e drammaturghi nel corso della storia. Scrittori e letterati, calati nel loro preciso contesto storico, si sono dovuti confrontare con i propri obiettivi poetici e con la tradizione teatrale, sin dalla lectio di Aristotele e dal discorso di Poetica. La tragedia nel corso del Cinquecento possiede per ogni pertinente livello un elevato grado di astrazione che l'allontana dalla vita concreta e reale, dalla verosimiglianza. Il contesto teatrale novecentesco, ed in particolare quello in cui Pirandello va inserendosi, che prosegue la trattazione della violenza a teatro, è quello del dramma borghese. Nell'approccio analitico al teatro contemporaneo, il discorso relativo al tema della violenza è esaminabile secondo una prospettiva al femminile, intesa nel senso di un teatro paradigmatico nello studio della 'vittima': nel particolare si fa riferimento alla figura della scrittrice Dacia Maraini.

 

L'Autore

Francesco Sinigaglia è dottore in Lettere con lode, regista e drammaturgo della compagniAurea che dirige dal 2012, scrittore.
Come regista e sceneggiatore ha scritto e realizzato numerosi cortometraggi tra i quali Il Motorino (Camera dei Deputati, Roma 21 marzo 2012) vincitore primo premio assoluto Rotary concorso “Etica e Legalità” con Presidente di giuria Laura Lattuada;  Io non ho paura (2012, selezionato per la fase finale del contest di cortometraggi “Festival delle Identità” 2013, Roma).
Conduce laboratori teatrali per ragazzi e per adulti. Scrive e dirige drammaturgie. Tra queste: Rosso, storie che non esistono (2012). Ricordati (2012). Abito da sposa (2012). Infinito Viaggiare (2013). Altrove (2013). Eternità (2014). Scrive per la redazione del quotidiano locale on-line BisceglieLive. È presidente di giuria per il concorso cinematografico “Pellicole di Vita” organizzato dalla Fondazione DCL. Ha realizzato e condotto il workshop teatrale dal titolo Il volto delle emozioni (2016).

“I volti della violenza a teatro” è stato premiato con questa pubblicazione al Concorso letterario “Premio Nabokov” 2016.

Leggi l'intervista

I volti della violenza a teatro. Dal Cinquecento a Dacia Maraini

SKU: ISBN: 9788899141967
€ 14,00Prezzo

Tralerighe libri editore

Marchio editoriale di Andrea Giannasi editore

Sede legale:

via Pisana Trav. I, 18 -

55100 Lucca

tralerighelibri@gmail.com

P.iva 09345201009

Codice SDI: W7YVJK9

Negozio online

Socials

Essere i primi...

Ricevi la nostra newsletter