Nel vecchio castello, adibito a carcere mandamentale, di un piccolo paese dell’Appennino centro settentrionale, si trovano reclusi pochi condannati a brevi pene detentive, controllati da un guardiano, Gervaso, diventato, col tempo, più un loro amico che un secondino. Uno dei carcerati, soprannominato ‘Gigante’, decide di raccontare – sullo sfondo dell’Italia del secolo scorso, con i problemi, le tensioni, i drammi che la percorsero – alcuni episodi della vita e delle esperienze di un suo conoscente, Luca Marenghi. Si tratta di brevi storie, ora divertenti, ora più tristi, ora singolari, stravaganti, ma sempre realistiche nelle quali predominano i motivi dell’amicizia, della solidarietà, del vivere quotidiano.

I grandi temi del Fascismo, della Resistenza, della Ricostruzione, della Ripresa economica fanno da cornice al romanzo, i cui protagonisti sembrano però dominarli, più che esserne dominati.

 

L'Autore

Aldo Bertozzi è nato a Piacenza il sette agosto del 1947 da padre toscano (rectius garfagnino) e da madre piacentina, entrambi insegnanti e poi Presidi di Scuole Medie. Dopo aver frequentato il Liceo Classico, si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Parma dove ha svolto attività di ricercatore all’Istituto di Diritto e Procedura penale avendo all’attivo numerose pubblicazioni scientifiche.

Avvocato iscritto all’Albo Speciale dei Patrocinatori avanti la Suprema Corte di Cassazione e le altre Magistrature Superiori, ha anche vinto il concorso a cattedre su base nazionale per l’insegnamento di materie giuridiche ed economiche presso gli Istituti Scolastici Superiori. Da alcuni anni si è dedicato a scrivere libri di narrativa e saggistica.

 

 

I racconti del carcerato. La storia di Luca Marenghi

SKU: ISBN: 9788832871487
€ 18,00Prezzo