Nel dicembre del 1943 Manrico Ducceschi ha con sé solo un piccolo nucleo di patrioti, ai quali si uniscono definitivamente gli ufficiali Sud-Africani John Jacopus Wahl, William Whittaker e l'ufficiale inglese Gasson Lilie. Con lui poi Italo Bocci, Raffaello Manfredini, Franco Sisi, Giuseppe Mulas, Giovanni La Loggia, Millo Pocceschi, Ugo De Poletti. La prima base dei partigiani è una tenda a Lucchio poi viene scelto come rifugio ritenuto più sicuro e base del gruppo un metato nei pressi della località monte Foggetta 1124 m. (Bagni di Lucca), non molto distante dalle Pracchie o Prate di Pontito o Burchia. Nasce così la formazione autonoma partigiana XI Zona Patrioti Pippo dell'Esercito di Liberazione Nazionale che ebbe tra le sue fila 882 combattenti perdendone 129 in combattimento o per rappresaglia nazifascista. Questo saggio ricostruisce la prima fase della storia della formazione, che va dall'8 settembre 1943 alla liberazione di Bagni di Lucca avvenuta il 28 settembre del 1944. Durante questo periodo Ducceschi guidò i suoi uomini in azioni temerarie e nella terribile battaglia delle Fabbriche di Casabasciana, durata tre giorni durante la quale morirono almeno 45 tedeschi.

 

L'Autore

Virginio Monti nasce a Lucca nel 1947 ma vive da sempre a Bagni di Lucca. Negli anni '60 frequenta l'ITIS, dove si distingue tra gli animatori del movimento studentesco lucchese, entrando a far parte della "sinistra extraparlamentare" e collaborando alla fondazione di una organizzazione marxista-leninista.
Raggiunto il diploma si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Pisa, che però abbandona per iniziare il suo lavoro di operaio in fabbrica.
Dopo una militanza in Democrazia Proletaria, si iscrive a Rifondazione Comunista che lascerà con altri compagni per aderire al Movimento per la Confederazione dei Comunisti.
Nel 1976 si sposa con Stella Salotti da cui avrà tre figli: Ramona, Paloma e Luca. Raggiunta l'età della pensione, oggi può dedicare più tempo a leggere e studiare la storia del Movimento Operaio e della Resistenza. Le sue passioni principali, mai abbandonate, sono il gioco degli scacchi e il pensiero politico che così manifesta: "In un mondo dove le leggi del mercato capitalistico sono riuscite a marginalizzare e disarticolare il movimento operaio e sindacale, anche a causa di gravi cedimenti della sinistra storicamente determinata e dei sindacati stessi, il pensiero marxista mantiene inalterate le sue qualità strategiche, la sua centralità da cui occorrerà ripartire per rilanciare a livello di massa la sempre più indispensabile lotta alle crescenti diseguaglianze”.

 

(ebook) L'XI zona partigiana. Storia dei patrioti di Manrico Ducceschi

SKU: ISBN: 9788832281248
€ 4,99Prezzo

Tralerighe libri editore

Marchio editoriale di Andrea Giannasi editore

Sede legale:

via Pisana Trav. I, 18 -

55100 Lucca

tralerighelibri@gmail.com

P.iva 09345201009

Codice SDI: W7YVJK9

Negozio online

Socials

Essere i primi...

Ricevi la nostra newsletter