La seconda guerra mondiale raccontata attraverso gli occhi di un padre di famiglia, che vive il tragico bombardamento della stazione ferroviaria di Pisa del 31 agosto 1943, con quasi 2500 morti. I quartieri di San Antonio e di Porta a mare, completamente rasi al suolo.
Il 7 agosto del 1944 l’autore, sfollato sopra al paese natale di Pugnano, sui monti della Romagna, sfugge al rastrellamento di circa 200 uomini. Livia Gereschi, insegnante di tedesco, e 69 uomini vengono rinchiusi nella scuola di Nozzano. Quattro giorni dopo verranno barbaramente uccisi.
La fortunosa fuga dell’autore, la vita clandestina in attesa dell’arrivo degli Alleati, chiudono le tragiche pagine di questo diario che, fino alla fine, trasmette Speranza e Gioia di vivere.
Il volume è illustrato dai fumetti di Bernardo Acosta, pronipote dell’autore.
 

L'autore

Alessandro Pardi nasce a Pugnano, piccolo paese del Comune di San Giuliano Terme (Pisa) il 3 agosto 1907. Il padre ed il nonno paterno Aniceto, detto “Lillo”, abitano in affitto in una casa di proprietà dei Conti Roncioni e gestiscono l’unica bottega del paese ed inoltre coltivano - a mezzadria – il podere della parrocchia. L’autore frequenta le scuole elementari nei vicini paesi di Ripafratta e di Pontasserchio e le scuole tecniche a Pisa, dove si diploma nel 1924. Il primo marzo del 1925 viene assunto dalla fabbrica di vetri e specchi Saint Gobain, dove lavora per 43 anni, fino al 1968, con mansioni prima da operaio e poi da impiegato amministrativo. Il 29 aprile del 1933 si sposa con una ragazza del paese, Nella Del Chicca, di famiglia contadina, che ha frequentato sei anni di scuole elementari. Dal matrimonio nascono cinque figli: Luigi, Maria Matilde, Maria Luisa, Fabrizio, Maria Margherita. Nel 1981 muore, improvvisamente per un infarto, l’adorata moglie Nella. L’autore muore il 27 agosto 1994.  Fin da giovane si è sempre interessato alla scrittura ed alla lettura ed ha lasciato alcuni manoscritti: “Il mezzo secolo della mia vita: avvenimenti e cronache dal 1907 al 1958” (1965); “Figure di paese: 15 racconti dal vero” (1965); “Diario del tempo di guerra” (1944); “Novella toscana raccontata da nonno Sandro” (1965).

Diario del tempo di guerra

SKU: ISBN 978-88-3287-214-9
€ 18,00Prezzo