Questo studio nasce dopo un incarico di due anni come psichiatra incaricata della SIPAD a Nizza (Structure Intersectorielle Pour Adolescents Difficiles). La SIPAD è un’unità di osservazione clinica nata per indicare agli operatori sanitari e soprattutto agli educatori la diagnosi e le eventuali terapie farmacologiche e psicoterapeutiche. La diagnosi di Disturbo Borderline di Personalità nella cultura psichiatrica francese è stata riscontrata per circa il 21% tra gli adolescenti esaminati.
Per definizione il Disturbo di Personalità Borderline è una condizione pervasiva e stabile risultato di esperienze internalizzate e rielaborate. L’adolescente è ancora in evoluzione, quindi si può intervenire con cure e metodi pedagogici adatti, con la coscienza che in questi pazienti se c’è l’adesione è sempre instabile e precaria, ma “ostinarsi” a curarli può essere la chiave di volta per dare loro una stabilità.
Il paziente Borderline, qualunque sia l’età anagrafica, è il Peter Pan dei Borderline, e i soggetti Borderline hanno ispirato romanzieri e scrittori di tragedie e commedie che hanno conferito spesso un’aurea romantica da eroi che si oppongono a una società grigia e conformista. A quale prezzo però gli scrittori non lo dicono. Se qualcuno ha avuto a che fare con una persona Borderline ne porta le tracce nell’anima, soprattutto se si tratta di un padre o di una madre o di un altro stretto congiunto. Chiunque abbia vissuto un rapporto anche semplicemente amichevole con una persona Borderline ne resta colpito e segnato.

 

L'Autrice

Franca Colonna è laureata in Medicina e Chirurgia all'Università di Pisa con una tesi dal titolo "Maternity Blues" legata al tema della depressione dell'ottavo giorno dopo il parto.
Specializzatasi presso l'Istituto Sullivan di Firenze, ha conseguito il titolo di specialista presentando la tesi “I disturbi della personalità nella prospettiva Interpersonale”, studiando i pazienti borderline e affetti da disturbi del narcisismo, grazie al lavoro con il Prof. Roberto Cutajar e la Dott.ssa Anna Maria Lojacono.
In Italia è stata nominata consulente della Procura a Lucca e ha lavorato nel privato. Trasferitasi in Francia da undici anni lavora come Psichiatra negli Ospedali Psichiatrici: per sette anni all'ospedale di Brienne le Château ed attualmente presso l’Hôpital Sainte Marie Nice. Attualmente è responsabile di un’unità di ricerca clinica e terapeutica che si occupa esclusivamente di adolescenti di età compresa tra i 14 e 18 anni. I disturbi della personalità sono la diagnosi ricorrente. Per circa 6 mesi ha prestato servizio al Carcere Giudiziario di Nizza, dove ha approfondito la patologia BDL e la psicopatia. Ha condotto ricerche cliniche interessandosi in particolare ai DP.
Competente ed idonea a valutazioni cliniche inerenti la personalità ha all’attivo diverse pubblicazioni in Italia e Francia.
Con Tralerighe libri ha pubblicato: “La psicobiografia di Hitler”.

 

Disturbo della personalità borderline. Casi clinici

SKU: ISBN 9788832872194
€ 15,00Prezzo