Partito per il fronte greco-albanese nel 1941 e poi nel 1942 per la Russia il protagonista di questa storia rappresenta la dolorosa esperienza di un sopravvissuto a due campagne e anni di prigionia. Renato Salza era un soldato della divisione "Sforzesca" richiamato il 20 gennaio del 1941 nel 53° reggimento di fanteria "Umbria". Il reggimento raggiunse il fronte greco-albanese partecipando ai combattimenti di Mali Scindeli, Mali Trebescines, Klisura. Il 9 aprile dopo quarantadue giorni di linea, il plotone di Salza venne finalmente posto a riposo e spostato nelle retrovie a Cascisti. Di 180 uomini erano rimasti solamente in 38. A luglio, dopo le ultime operazioni, l'unità rientrò a Biella. Il 26 giugno del 1942 Salza partì per la Campagna di Russia inquadrato nell'ARMIR. A Natale dopo la ritirata della "Sforzesca", il soldato, con altri compagni, venne catturato e internato nel campo di concentramento 54/4 di Kamenka dal quale rientrerà solamente nel 1948.

 

L'Autrice

Anna Raviglione è nata a Biella nel 1966. Laureatasi in Linguistica generale all’Università del Piemonte Orientale, insegna Italiano e Storia presso l’Istituto Superiore E. Bona di Biella.
In passato si è dedicata alla ricerca storico-lessicale, con particolare attenzione ai termini dialettali dell’industria tessile biellese.
Ha pubblicato: "Il lessico dell’industria tessile biellese", 2000, a cura del DocBi, Centro Studi Biellesi e "Un’indagine perlustrativa alla scoperta del lessico dell’industriale tessile biellese" sulla rivista Geotema 35-36, 2009 Anno internazionale delle fibre tessili, Bologna, Patron editore, 2008.
Nel 1997 è stata socio fondatore dell’Università Popolare Subalpina di Biella.

Soldato Salza Renato l'eroismo e l'umiltà

SKU: ISBN: 9788899141851
€ 15,00Prezzo

Tralerighe libri editore

Marchio editoriale di Andrea Giannasi editore

Sede legale:

via Pisana Trav. I, 18 -

55100 Lucca

tralerighelibri@gmail.com

P.iva 09345201009

Codice SDI: W7YVJK9

Negozio online

Socials

Essere i primi...

Ricevi la nostra newsletter